Fausto Lo Verde

Nome: Fausto

Cognome: Lo Verde

Colore occhi: Marroni

Colore capelli: Rossi

Sport: Ginnastica artistica/acrobatica

Canto: Pop

Strumenti: Chitarra

Lingue

Inglese

Consegue nel 2010 il diploma presso la scuola del Teatro Stabile “Biondo” di Palermo, per poi partecipare a diversi seminari e laboratori, tra cui laboratori di Teatro-Danza a cura di Ron Howell (membro dell’ Arc Dance Company di Londra e Direttore associato come direttore di movimento del Birmingham Opera Company). Infine, nel 2015/16 frequenta il corso di Espressione Teatrale presso la Scuola di Teatro “Alessandra Galante Garrone” (con la supervisione dei docenti Massimo Sceusa ed Elena De Tullio)

Lavora come mimo, tra le altre, alle seguenti produzioni:

  • Anna Bolena”, Teatro Massimo Palermo, regia Graham Vick
  • I Puritani”, Teatro Massimo Palermo, regia Pier Alli
  • Il Barbiere di Siviglia”, Teatro Massimo Palermo, regia di Francesco Micheli 
  • Anna Bolena” Teatro Regio di Parma, regia di Alfonso Antoniozzi

    Come attore lo vediamo in diversi spettacoli, quali:

  • Les contes d’ Hoffmann”, nel ruolo di Kleinzach, Teatro Massimo Palermo, regia di Jerome Savary, movimenti coreografici di Sylvie Laligne
  • Bang… ancora un giallo a fumetti”, Teatro Cometa off di Roma, regia di Lorenzo De Feo
  • Retrò”, Teatro Politeama di Palermo, regia di Robero Catalano
  • TRAGODIA a Panormo”, Cantieri Culturali della Zisa, regia di Antonio Giordano
  • L’Ostinato Vecchio in Campagna”, Auditorium Rai di Palermo e Cantieri Culturali della Zisa di Palermo, regia di Franco Carollo 
  • Biancheria”, Teatro Libero Palermo, regia di Antonio Giordano
  • Ballarò”, Teatro Galileo Galilei Palermo e Spazio Culturale “La Cantunera”, regia di  Antonio Giordano

Davanti alla camera recita in “Notturno”, videoclip musicale Re-cover,  “Fuori dal Coro”, film in concorso alla 60° edizione del David di Donatello, regia di Sergio Misuraca  e in“Perché non ridiamo”, mediometraggio, regia di Francesco Ferrari.

Lo vediamo inoltre nello spot Caffè Vergnano”, con la regia di Giorgio Risi. 

Fausto Lo Verde