Luigi Petrolini

Nome: Luigi

Cognome: Petrolini

Colore occhi: Marroni

Colore capelli: Calvo/a

Sport: Danza, Nuoto

Canto: Pop

Lingue

Inglese

Spagnolo

Fino al 2005 si sperimenta come attore frequentando percorsi formativi e lavorativi diretti, tra gli altri, da: Danio Manfredini, Tanja Kabarova (Compagnia Derevo – Russia), Inaki Azpillaga, Nikolaj Karpov, Nhandan Chirco, Giancarlo Sessa, Luigi Moretti, Ian Morgan, Massimiliano Cuccaro.

Nel 2002 consegue inoltre l’attestato presso la Scuola d’Avviamento al Teatro del Teatro Stabile delle Marche sotto la direzione di Giampiero Solari.

Sul grande schermo l’abbiamo visto nel 2013 in “Niente può fermarci” con la regia di Luigi Cecinelli e in “La regina degli scacchi”, regia di Claudia Florio.

A teatro recita in, solo per citarne alcuni:

“Dramlot” per la regia di Michele Modesto Casarin della Compagnia Pantakin, di Venezia;

“Amleto – nella carne il silenzio” per la regia di Roberto Bacci, produzione Pontedera Teatro;

“Coppia aperta … quasi spalancata” per la regia di Antonio Fabbri.

Luigi Petrolini